• home
  • images
  • press
  • links
  • contacts
  • www.motorsportimages.it - Gianfranco Avallone Autore - Giao Giorgio un caro saluto...! - Torino dal 22 maggio al 20 luglio 2014 - SUPER SIC 58 “Oltre il Limite” è la mostra fotografica che porterò in scena alla Mirafiori Galerie di Torino nel prestigioso spazio espositivo riservato all’arte contemporanea del centro polivalente di piazza Cattaneo dove il clou dell'Evento sarà il 24 e il 25 maggio in occasione del mega evento Jeep & Harley-Davidson con motoraduno aperto a tutti. - AYRTON INDIMENTICABILE - Gazzetta Store - Compra online AYRTON INDIMENTICABILE su Gazzetta Store! Acquistare tutti gli allegati della Gazzetta dello Sport è facile e veloce.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    Click to view zoom

    Baron, Smeeth e Loefflad vincitori a Monza

    Monza, 3 aprile 2016 – Philipp Baron, Sam Smeeth e Thomas Loefflad sono stati i vincitori delle seconde gare del primo round del Ferrari Challenge Europe nella classi Trofeo Pirelli, Pirelli Am e Coppa Shell.

    Trofeo Pirelli. Al via Philipp Baron (Rossocorsa) è stato bravissimo mantenere la prima posizione, mentre Matteo “Babalus” Santoponte è partito benissimo superando alla prima variante Bjorn Grossmann (Octane 126) e Marcello Puglisi (Rossocorsa) mentre David Gostner (Ineco MP Racing) nell’affrontare la prima variante ha tamponato la Ferrari della Scuderia Autoropa pur senza mandare “Babalus” fuori pista. La corsa è arrivata fino alla sua metà senza particolari sussulti, con Baron, “Babalus”, Puglisi e Grossmann ai primi quattro posti. Il campione europeo si è avvicinato a Puglisi ma poco dopo ha forato ed è uscito dai giochi. Al giro successivo è stato “Babalus” a correre un rischio sbagliando all’uscita dalla Ascari e perdendo tempo prezioso dopo aver sfiorato le barriere. L’errore del pilota italiano ha lanciato Baron verso la vittoria mentre “Babalus” è riuscito a difendere il secondo posto dagli attacchi di Puglisi. Per Baron è il 14° successo con la 458 Challenge.

    Pirelli Am. Nella classe Pirelli Am la partenza ha visto come in Gara-1 Sam Smeeth scattare al meglio dalla pole position e guadagnare terreno su tutti gli avversari. L’inglese del team Strastone Ferrari questa volta ha gestito la corsa senza il minimo problema precedendo di oltre dieci secondi il vincitore del sabato Martin Nelson (Scuderia Autoropa). Per il terzo posto si è invece assistito a uno stupendo duello tra John Farano (Rossocorsa) e Andreas Segler (StileF Squadra Corse) che alla fine ha visto prevalere il pilota tedesco.

    Coppa Shell. L’ultima gara di giornata ha regalato una splendida battaglia per il podio con due grandi duelli, quello tra Thomas Loefflad ed Erich Prinoth per la vittoria e quello per il terzo posto tra Renato Di Amato e Rick Lovat. Non è stato un fiorire di sorpassi e controsorpassi bensì una guerra di nervi, basata su tempi velocissimi sul giro. Prinoth ad un certo punto ha costretto Loefflad ad un errore alla prima variante, ma il pilota di StileF Squadra Corse è riuscito a resistere. Tra la sua 458 Challenge EVO e quella del pilota di Ineco MP Racing c’è stato anche un contatto che però non ha avuto conseguenze. Per il terzo posto Lovat ha attaccato nel corso dell’ultimo passaggio e sia il canadese del team Kessel Racing che Di Amato, con la vettura del team CDP, sono andati lunghi alla prima variante. Di Amato, pur senza paraurti posteriore, è riuscito a giungere terzo sul podio. Prinoth, secondo, si è aggiudicato la Coppa Gentlemen per i piloti over-55 mentre la Ladies Cup è andata a Manuela Gostner, nona assoluta. Loefflad, forte della sua doppietta, conduce la classifica di campionato. Prossima gara a fine mese al Mugello.

    Click to view zoom

    Click to view zoom

    Paddock Girls
    Moto Gp
    Moto 2
    Moto 3
    F Renault 3.5
    Porsche Supercup
    Rally Torino
    Rally Torin
    Pit Babes
    Ayrton Senna Tribute
    IMOLA 2014
    Ayrton Senna
    Art
    PADDOCK
    Immagini realizzate e di proprietà di Gianfranco Avallone protette da Copyright © P.I. 01268580055
    Tutti i diritti riservati